Informativa

Danno epatocellulare come riconoscerlo

Il fegato possiede una considerevole riserva funzionale, ma quando questa si esaurisce il paziente sviluppa segni caratteristici di insufficienza epatica, un danno epatocellulare grave associato a shunt portosistemico può dar luogo ad encefalopatia epatica. Spesso sono presenti segni di ipertensione portale, quali splenomegalia ed ascite, ma il segno fisico più caratteristico e il flipping tremor (tremore a battito d'ala).

Chiedete al paziente di distendere le braccia e di iperestendere i polsi tenendo le dita separate, potrete notare un grossolano tremore involontario ai polsi ed alle articolazioni metacarpofalangee.

Un ulteriore segno è la sonnolenza che progressivamente evolve nel coma, i pazienti encefalopatici spesso hanno difficoltà a disegnare una stella a cinque punte e ad unire fra loro dei punti su un foglio. 

Come sempre quando notate tali segni bisogna evitare qualsiasi normalizzazione, e senza crearsi il problema scrivere sulla vostra carta intestata la valutazione funzionale eseguta e il riscontro trovato di conseguenza invitare il paziente a sottoporsi ad una visita specialistica.

La migliore terapia per il paziente, rimane sempre e la collaborazione tra gli specialisti.

Letto 2418 volte